IL CORRIERE DELLA POLPETTA


LA TULLIA
29 ottobre 2007, 13:34
Filed under: Trattorie Milanesi e Lombarde

IN REVISIONE

Dicono che sia stata partigiana. Chissà. Che sia un po’ burbera e sanguigna. Dipende dalle volte. Con tutti quegli anni sulle spalle e il ricordo della guerra, la voglia di avere fronzoli per la testa è poca. Fatto sta comunque che, grazie al modo di fare un po’ spiccio e diretto, la Signora Tullia è riuscita ad imprimere alla sua trattoria uno stile matriarcale davvero unico, quasi mitico. Situata nella zona est di Milano, l’osteria pare ergersi a ultimo baluardo storico della “milanesità” in cucina. Numerose e ghiotte infatti sono le ricette meneghine riprodotte con i sapori e aromi di un tempo: risotto al salto, nervetti, vitello tonnato, bolliti, cassoeula e faraona al forno, giusto per fare qualche esempio.

Il tutto da gustare in un ambiente semplice, come quello dei bar di paese, rustico e allo stesso tempo accogliente, a parte il rischio di incorrere in qualche battibecco con la combattiva proprietaria… E il conto? Decisamente amico: 25 euro per saziare una fame da leoni.

P.S.: Recentemente la Signora Tullia non è stata bene di salute. Grazie alla collaborazione dei nipoti, il locale è rimasto aperto ma solo per pranzo. Tanti in bocca al lupo per una pronta guarigione!

la-tullia.jpg

La Tullia
Via per Redecesio 16
Lavanderie di Segrate
Mappa
Tel: 02 2131049
Chiusura Domenica

Annunci

7 commenti so far
Lascia un commento

Dalle mie memorie:
Sig.ra Tullia: -de secund ghè rustisciada e cotoletta.
Clente: -allora, una cotoletta e un gorgonzola.
Sig.ra Tullia: -el furmach quant l’è ura del fumach.

Altra serata.
Cliente: – oltre al minetrone e al riso al salto che altri primi ci sono?
Sig.ra Tullia: -ghè dumè quei

Commento di Mauro

la tullia è un istituzione con la sua lavagnetta e il gesso per fare il conto 🙂

Commento di wolly

ci sono andato questo fine settimana…

si mangia bene decisamente bene si paga pochino…

il problema più grosso è trovare questo posto…

Commento di Adriano

[…] invece andavo dalla Tullia una trattoria alla buona e davvero scalcagnata, vicino a casa. Qui si mangiava – a detta dei […]

Pingback di casoeula, cassöla, cucina lombarda, verze, maiale, tradizione, bottaggio

Non sono mai stato a mangiare dalla Sigra Tulia e dato che in questo momento è chiuso, vorrei sapere quando aprira di nuovo.

Commento di giovanni

la signora tullia ..tira avanti pensa di stare bene eh aprire il piu presto posibili……tanti cari saluti a quelli che la ricordano…!!!

Commento di marian

Tullia, mi e mi fioeui che vorèm benn come a una zia!
Turna prest! che el risott el me manco tanto!!!!!!!!!!
Con affetto!
Chicco, Cristina, Luca(che la Tullia chiamava Marco chissà perchè!!!!??) e Andrea.
Un basin da tucch!

Commento di Vito (Chicco)




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: