IL CORRIERE DELLA POLPETTA


LA CORTE DELLA RISAIA
17 giugno 2011, 10:02
Filed under: Trattorie Regionali

by Pupi

All’estremità del quartiere Barona, ancora in territorio milanese ma letteralmente in mezzo ai campi del Parco Agricolo Sud, poco prima di essere sicuri di avere sbagliato strada, ecco che si arriva al piccolo isolato composto dal ristorante La corte della Risaia e delle poche case limitrofe. Si dichiarano trattoria toscana, ma in realtà c’è un po’ di tutto: dopo aver gustato la bruschetta con lardo stagionato dallo chef, offerta dalla casa, si può scegliere fra ricchi antipasti (soprattutto è consigliabile il Misto di terra, composto da formaggi e ottimi affettati, a 8,26 euro), primi di pasta fatta in casa (gnocchi, pappardelle, ravioli), tra gli 8 e i 10,50 euro, secondi di carne o pesce. Consigliamo gli inediti ravioli di pesce (al branzino) con zafferano e pinoli (10,50 euro), il filetto in crema di barolo o in crema di zola (18,08, tra i piatti più cari) o la pescatrice alla livornese (18,07).

Le porzioni sono abbondanti e si esce con la pancia molto piena mangiando antipasto e primo o anche solo un secondo con contorno, e il conto finale si aggira sui 30 (se non prendete la favolosa fiorentina, 1 kg di carne che da sola costa più di 30 euro), vino e sorbetto compreso. Il servizio è rapido e molto cordiale e durante la settimana non è necessaria la prenotazione. All’ingresso c’è una postazione di book crossing, quindi portatevi dietro un libro che non vi piace più e potrete scambiarlo con uno tra quelli presenti. L’unico neo di La corte della Risaia è che è impossibile da raggiungere con i mezzi, mentre in macchina basta seguire la via Barona e proseguire, seguendo i cartelli stradali, lungo la strada di campagna. Il ristorante è dotato di parcheggio.

La Corte della Risaia
Via Bardolino 30
Mappa
Tel: 02 89181248
Chiusura Domenica sera e Lunedì sera
www.corterisaia.it

Annunci

2 commenti so far
Lascia un commento

Dopo un attento consulto al Corriere della Polpetta, ho deciso di portare mamma Carla, in trasferta dalla Valtellina, in questo posticino “a mollo” nelle risaie.
Ottima scelta, perché, nonostante l’orario tardo e il temporale improvviso, per cui siamo rimasti soli in tutto il ristorante, abbiamo avuto un’accoglienza splendida.
Tra una canzone e l’altra, cantate dal vivo da un gentile signore e dal proprietario solo per noi, abbiamo mangiato degli ottimi ravioli con ripieno di pesce.
Devo dire che raramente si incontrano tanta simpatia e gentilezza nei ristoranti di Milano.
Da provare!

Commento di Elisa

Tutto mi sembra ottimo, solo un neo: perchè nemmeno un primo di riso????

Commento di Anonimo




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: